2a Categoria

ASD Statte, Calabretta: 'Che peccato non aver raggiunto i play off'

30.05.2022 19:22


E' finita nel migliore dei modi la stagione della prima squadra dell'ASD Statte che in Seconda Categoria, con una squadra giovane, ha sfiorato i play off andando oltre le aspettative. A ripercorrere l'annata è l'attaccante, classe 1998, Antonio Calabretta (ex Promozione siciliana con il Real Aci): "Senza dubbio abbiamo vissuto un percorso di continua crescita ottenendo dei risultati inaspettati. Resta l'amaro in bocca per non essere riusciti a conquistare i play off".

IL CAMPIONATO: "E' stato abbstanza abbordabile con due, tre compagini che puntavano a vincere o ai play off come il Mottola e il Carovigno".

CALABRETTA: "Mi piacerebbe restare nell'ASD Statte: tutto dipende dal mio futuro lavorativo. Le mie abilità sono il colpo di testa e la velocità. Ho giocato come esterno e come mezzala".

GLI OBIETTIVI: "Mi aspetto di affrontare al meglio il nuovo campionato e di farlo con il piglio giusto. Magari si disputerà una stagione per puntare al vertice".

L'ASD STATTE: "Il gruppo è sempre stato abbastanza unito e tra i più giovani del campionato. Ci siamo sempre allenati con allegria e spirito di squadra. Ringrazio il Presidente e tutto lo staff tecnico per la fiducia che hanno avuto nei miei confronti".

UFFICIO STAMPA ASD STATTE - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Passione Giallorossa, Notaristefano: 'Obiettivo? Far restare vicino al Massafra le nuove generazioni'
Serie C/C: Monopoli, s'interrompe il rapporto con il tecnico Colombo