Boxe

Ritorna la boxe in masseria targata Quero

13.05.2022 00:19


Sabato e domenica 14-15 maggio ritorna il grande appuntamento con la boxe targato Quero per la 5^edizione del trofeo Masseria Ruina, il primo evento dell'anno del pugilato tarantino che sarà a ingresso libero, dopo il lungo periodo di restrizioni dovuto all'emergenza sanitaria; gli appassionati della noble art potranno infatti guardare dal vivo lo spettacolo della boxe e tifare calorosamente per gli atleti tarantini in gara. E tra gli appassionati di boxe c'è il vicepresidente della Quero-chiloiro Goffredo Santovito, organizzatore dell'evento che si terrà questo weekend nella sua masseria di Faggiano, nonché figura pilastro della società storia tarantina della quale è stato anche direttore sportivo ed è atleta di gym boxe.

I pugili tarantini scalpitano ormai nell'attesa di sentire il primo gong dell'evento, che suonerà sabato alle ore 16.30; alcuni di loro saliranno sul ring per la prima volta, sono tanti, infatti, i nuovi tesserati di questo 2022 alla Federazione pugilistica italiana per l'attività agonistica dilettantistica, un aspetto positivo dopo il lungo periodo di inattività dovuto alla diffusione del covid e che sta a indicare un grande desiderio di ripresa da parte dei giovani anche attraverso lo sport.

A disputare i 15 incontri suddivisi nelle due giornate di sabato e domenica, saranno per la Quero-Chiloiro e la Pugilistica Taranto, con la bandiera rossoblù, i seguenti atleti: (categoria Elite) Andrea Ottomano, Giovanni Vitti, Andrea Catapano, Giuliano Galeone, Ivan Gimmi, Angelo Dragone, Alessandro Donvito, Giacomo Gioioso, Stefano D'Auria, Domenico Maffei, Andrea Bisignamo; (categoria youth) Lorenzo Marci, Gaetano Barbati, Cosimo Conte, Marco Tommasi; (categoria schoolboy) Nicola Cesarano, Christian Tursi e Antonio Palmitesta. Gli avversari arriveranno da Puglia e Calabria, rappresentanti delle seguenti società: Invictus boxing club Catanzaro, Vincenzo Avolio boxe Castrovillari, Uppercut boxing club Trani, Pugilistica Rodio Brindisi, Amici del pugilato Lecce, Fit zone Lecce, Boxe Perrone Taviano, Boxe Terra d'Otranto Matino, Pugilistica Castellano Mottola.

In apertura dell'evento, inoltre, si terranno le gare di sparring-io, la nuova forma di pugilato touch con contatto controllato che interessa il giovanile dai 10 ai 13 anni, ovvero le qualifiche di canguri e allievi; saranno per la prima volta in Puglia nell'ambito di una manifestazione pugilistica e vedranno al confronto i baby-pugili tarantini e i brindisini della Pugilistica Rodio.

Commenti

VIDEO Cesena-Monopoli 0-3. La sintesi di Tele Sveva
ASD Cantera, il Dirigente Scola: 'Buon bilancio e grande lavoro di tutto lo staff'