Lega Pro

Prosegue il momento negativo del Monopoli. Sul terreno del Partenio-Lombardi di Avellino i biancoverdi vengono superati dal Giugliano

21.11.2022 12:04


Dopo la deludente prestazione nel derby casalingo con il Foggia ed i malumori oramai sempre più crescenti  all’interno della tifoseria biancoverde, il Monopoli era atteso ad una prova d’orgoglio nella difficile trasferta del Partenio-Lombardi di Avellino contro la forte matricola Giugliano, formazione costituita da un mix fra calciatori esperti e giovani interessanti e sinora protagonista di un torneo di assoluto valore sino a raggiungere la quarta posizione prima della sfida con i biancoverdi. Come oramai di consueto mister Pancaro deve fare i conti con alcune  defezioni: difatti mancavano all’appello De Santis, gravemente infortunatosi contro il Foggia ed il capitano Piccinni, da tempo alle prese con vari acciacchi. In compenso viene riproposto Vassallo dal primo minuto mentre Pinto parte dalla panchina. L’inizio della contesa lascia intendere come le due compagini siano pronte a darsi battaglia ed il Monopoli sembrerebbe propositivo ,proiettandosi in avanti e guadagnando subito un paio di corner. Ma dopo 5’è il Giugliano a certificare il primo squillo: su traversone di Felippe, Zullo colpisce di testa costringendo Vettorel ad una grande respinta con la sfera che termina sui piedi di Biasiol che ribadisce in rete ma l’arbitro invalida il tutto per offside di Zullo. Il Monopoli non sembra scomporsi ed all’11’ crea il primo pericolo con Fella che dal vertice sinistro dell’area lascia partire un potente destro che si perde di poco sul fondo. Immediata la replica giuglianese con Felippe che si libera in area di un avversario calcia di destro con respinta di Vettorel. La partita appare molto combattuta ed i i ritmi di gioco appaiono molto elevati fra due compagini determinate a far risultato. Al minuto 16’il Giugliano sblocca il risultato: discesa di Piovaccari sulla sinistra e cross rasoterra sul quale Bizzotto svirgola clamorosamente, la sfera giunge a Felippe che controlla e di destro trafigge Vettorel. La rete dei campani appare avere ripercussioni sulla condotta di gara del Monopoli che da quel momento appare meno compatto e soprattutto meno preciso nel giro palla. Al 21’ nuova grande opportunità per i padroni di casa con un cross dalla destra di Rondinella per la testa di Piovaccari che sottomisura spedisce a fil di palo , graziando Vettorel. Al 28’ Fella da posizione defilata tenta un tiro cross che nessuno intercetta e la sfera transita sul fondo. Di lì in avanti sino alla chiusura del tempo è un monologo dei campani con gli ospiti in palese difficoltà. Al 33’ un lancio lungo di De Rosa pesca in area Piovaccari che controlla e tira sottomisura ma Vettorel blocca con sicurezza. Al 38’ l’ottimo Gladestony è protagonista di una grande discesa palla al piede ma la sua conclusione di destro è debole e non spaventa Vettorel. Due minuti più tardi De Rosa effettua un cross da distanza ravvicinata ma nessuno interviene per la deviazione. Termina così la prima frazione con i biancoverdi in difficoltà. Inizia la ripresa ed immediatamente il Giugliano raddoppia: su di un traversone dalla destra di Gladestony la difesa ospite respinge la sfera verso Di Dio che manca il tiro al volo, la sfera giunge a Felippe che effettua una palombella tanto precisa quanto beffarda per Vettorel che viene scavalcato inesorabilmente. Il Monopoli tenta di reagire ma non riesce sulle prime a creare seri pericoli alla porta locale. Al 55’ l’ex Nocciolini spedisce alto su punizione e dopo tre minuti il Monopoli accorcia le distanze con Pinto che , sfruttando un cross dalla destra di Viteritti calcia al volo di sinistro battendo Viscovo con una leggera deviazione di Biasiol. Il Gabbiano sembra ritrovare fiducia ed al 62’ Fella spedisce fuori di testa su traversone di Rolando. Dopo un sol minuto Nocciolini( buona la sua prestazione ) effettua una discesa servendo Gladestony che calcia di destro ma un difensore respinge ed al 72’ controreplica con un cross dell’ottimo Pinto con Scanagatta che sfiora l’autogol deviando la sfera in corner. Ma l’occasionissima per riequilibrare il match cade all’83’ quando Starita controlla in area e calcia rasoterra di destro costringendo Viscovo alla respinta , sulla sfera s’avventa Hamlili che di piatto sinistro spedisce altissimo da due passi. In questo finale di partita il Monopoli trova quella grinta che per lunghi tratti della gara era venuta meno, continuando a spingere alla ricerca del pari ed all’89’ sempre Pinto crossa lungo per la testa di Starita che spedisce a lato di poco. Infine , sempre Pinto( migliore per distacco fra i calciatori in maglia biancoverde), a tre minuti dal gong crossa per Montini che sempre di testa spedisce fuori. Si conclude così ,con una nuova sconfitta, un match che ha visto il Monopoli combattere con una certa determinazione essenzialmente nella ripresa, dopo un primo tempo iniziato discretamente ma proseguito in maniera incolore dopo il vantaggio dei locali. Domenica prossima ci sarà l’ennesimo derby ad attendere i biancoverdi .Questa volta a rendere visita al Veneziani ci sarà una Virtus Francavilla presumibilmente galvanizzata dal successo nel derby con il Taranto, per cui sembrano esserci tutti i presupposti affinchè gli uomini di Pancaro possano ritrovare smalto e grinta per regalare finalmente una gioia ai sempre più rabbuiati supporters monopolitani.

Tabellino della gara

GIUGLIANO CALCIO 1928( 3-5-2): Viscovo, Felippe, De Rosa, Piovaccari,( 54’ Kyeremateng),Zullo(62’G Berman), Gladestony, Biasiol,(78’ Ghisolfi), Scanagatta,Rondinella,DiDio,( 62’Oyewale), Nocciolini( 72’Poziello): All. Di Napoli

S.S. MONOPOLI 1966:( 3-5-2): Vettorel, Fornasier, Drudi, Bizzotto, Viteritti, De Risio, Vassallo( 62’ Hamlili),Rolando( 62’Starita),Falbo( 47’Pinto), Simeri( 62’Montini),Fella( 78’Manzari) :All. Pancaro

Marcatori: Felippe( G) al 16’ ed al 46’, Pinto(M), al 58’

Arbitro dell’incontro Dario Di Francesco di Ostia Lido

Angelo Tarantini

 

Commenti

3310 € raccolti per la ricerca sui tumori femminili con il torneo di Padel “Niente Ferma il Rosa”
Real Volley Conversano, Masi: 'Noicattaro? Conquistata una vittoria non semplice'