2a Categoria

REAL MOTTOLA: OTTAVA MERAVIGLIA

Sul neutro del "Demitri" di Maruggio battuto l'Audace Fragagnano per due reti a zero

04.04.2022 12:35


Continua ancora l'imponente striscia di vittorie consecutive per il Real Mottola che vince ancora in una trasferta ostica e mantiene consolidato il primato a 3 giornate dalla fine del campionato.
Primo tempo che parte con la voglia del Fragagnano di volersi subito rendere padrona del gioco ma il Mottola al 18' sfrutta al meglio la prima occasione capitatagli e passa in vantaggio con una rete di Vincenzo De Nicola, il quale riceve palla da Turi e con un sinistro rasoterra conclude alle spalle di Malagrino.
Dopo un paio di minuti dallo 0-1, Daniele Greco si invola in contropiede ma la sua conclusione viene respinta di piede dal portiere locale.
Il raddoppio del Mottola arriva al 33' quando Lentini,  dalla lunetta del centrocampo, sforna un ottimo assist per Turi che entra in area e conclude in rete alla sinistra di Malagrino.
Il doppio svantaggio non demoralizza i padroni di casa che hanno due occasioni importanti nei minuti seguenti: la prima con Murianni, che in contropiede a tu per tu con Lavarra viene respinto dal portiere ospite e la seconda con Caforio che calcia un missile fuori area deviato in angolo con un ottimo intervento di Lavarra.
Al minuto 39 punizione golosa affidata a Lentini che per poco non triplica: palla che sfiora la traversa.

Nel secondo tempo si registra poca brillantezza in entrambe le compagini e il direttore di gara deve fare i conti con una gara che si accende sul piano del nervosismo, maggiormente per la squadra locale. Dopo una manciata di secondi, infatti, il Fragagnano rimane in 10 per un rosso rifilato a Dimichele per veementi proteste.
Al 67' palo rocambolesco colpito dal Fragagnano sugli sviluppi di una punizione laterale.
Un quarto d'ora dopo il Mottola ha due grandi occasioni ravvicinate per chiudere il match, prima con Notaristefano di testa e subito dopo con Silvestri .
Al minuto 85 altro cartellino rosso rifilato al Fragagnano, questa volta ai danni di Caforio che termina anzitempo la sua gara per via di un doppio giallo.
Al 90' rigore per il Mottola affidato a Daniele Greco che calcia potente ma colpisce la traversa, e sulla ribattuta Silvestri colpisce un clamoroso palo.
Dopo 3 minuti di recupero fischietto in bocca per Campani che decreta la fine di un match gagliardo del Real Mottola che ha dimostrato ancora una volta la sua concretezza e la sua determinazione nel voler raggiungere a tutti costi l'obiettivo promozione.

Commenti

Massafra, vittoria roboante nel derby col Ginosa
Covid: il bollettino della Puglia del 4 aprile. 2683 casi su 19907 test. 285 nel tarantino