Calcio Femminile

Apulia Trani: le biancoazzurre strapazzano il Catania

27.03.2022 17:38


Strabiliante Apulia Trani: di fatto le biancoazzurre si sono sbarazzate per 12-1 del Catania grazie ad una prestazione praticamente perfetta che ha permesso al tecnico Mannatrizio di dare spazio anche alle più giovani. Due note importanti del match l’esordio in serie C della giovanissima Vitale (che ha sostituito per qualche minuto capitan Spallucci) e il primo gol di Corso e della storica bandiera tranese Dina Manzi.

Parte subito a razzo l’Apulia che dopo un minuto e mezzo colpisce un palo con Rus e si porta in vantaggio al 5’ con Claudia Chiper. Il raddoppio arriva tre minuti più tardi con bomber Rus. Al 10’ è Pennisi a riaprire i giochi per il team siciliano. Le padrone di casa riprendono a macinare gioco e al 22’ calano il tris con Sgaramella. Di li, in poi, sarà solo strapotere tranese con le reti di Rus al 31’, Chiper (per la sua personale doppietta) al 37’ e ancora la bomber rumena Rus un minuto più tardi. Si va al riposo senza recupero sul risultato di 6-1.

Nella ripresa il team del tecnico Mannatrizio tiene benissimo il campo non rischiando nulla e arrotondando il risultato al 58’ ancora con Rus che firma il suo poker personale. Al 66’ l’8-1 firmato Corso (primo gol in serie C) grazie ad un bell’assist di Sgaramella che al 77’ e all’84 sarà autrice di altri due gol. All’87’ c’è gloria anche per Bistrian che firma l’11-1. Al secondo e ultimo minuto di recupero a fare “dodici” è la storica bandiera biancoazzurra Dina Manzi. Risultato finale 12-1 per l’ennesima festa firmata Apulia Trani.

UFFICIO STAMPA APULIA TRANI – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

VIDEO Foggia-Campobasso 5-2. La sintesi della gara
VIDEO ACR Messina, Raciti: 'Per 80' fatta una grande partita'