Basket Maschile

La GPK System Palagiano cade davanti ad una ritrovata SefiraShop TDG Castellaneta

12.12.2022 00:44

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

I primi istanti del match ci raccontano di una lunga fase di studio. La tripla di Scarati, playmaker dei padroni di casa, è l’unica marcatura nei tre minuti iniziali di gara. Semeraro per gli ospiti e Ambruoso per Terre delle Gravine interrompono il torpore preliminare segnando 5 punti per Palagiano e 7 per Castellaneta solo nel primo quarto. Quest’ultimo termina 14-10.  

Nei secondi dieci minuti, assolutamente decisi a mantenere il distacco, partono forte Larocca e Marangione che, con una tripla e due belle penetrazioni, non lasciano che la GPK System Palagiano si avvicini troppo. I palagianesi si dimostrano disattenti e imprecisi e, a metà secondo quarto, avviene l’episodio che inevitabilmente condizionerà il match: Bisanti commette il secondo fallo antisportivo e viene espulso dai direttori di gara. I padroni di casa, esperti e cinici, approfittano del momento e mettono a segno quello che sarà il massimo vantaggio castellanetano (+14). Le triple di Carucci e i punti di Viesti provano a risollevare gli animi, ma la reazione di una Palagiano in difficoltà per tutto il primo tempo non arriva. Le due compagini vanno a riposo sul 33-20. 

All’uscita dagli spogliatoi, la GPK System Palagiano non sembra aver perso la voglia di combattere e lo dimostra un monumentale Daniele Fanelli con tre triple consecutive nella prima metà del terzo quarto. Ambruoso non si lascia intimorire e spara anche lui da oltre l’arco. Trascinati dal proprio allenatore in campo, i palagianesi prendono coraggio e iniziano a fiaccare le difese castellanetane. Un altro importante interprete deve lasciare la gara: l’infortunio di Scarati costringe il play ai box. Tornano a farsi vedere le possenti penetrazioni di Zimmari (12 punti totali). La terza frazione di gara si chiude sul 48-37.

Con l’inerzia dalla propria parte, la GPK System Palagiano attacca rabbiosamente una stanca Castellaneta. Il parziale degli ospiti ad inizio ultimo quarto è impressionante: l’attenta difesa disegnata da coach Fanelli e le transizioni vincenti di Zimmari e Semeraro firmano uno 0-14 per gli atleti gialloblù. La TDG fa appello agli ultimi residui di energia e arresta la furia palagianese con Mansueto e Larocca. Ambruoso riporta in vantaggio i suoi con l’ennesima tripla della sua gara (21 punti totali). Viesti e Zimmari non si arrendono e conquistano il pareggio per i palagianesi. Renato Larocca sugella la sua stupenda prestazione (19 punti totali) attaccando il canestro e trovando i punti del definitivo sorpasso a tre secondi dalla fine del match. Il derby tarantino va alla Sefirashop Castellaneta che si aggiudica l’incontro per 59-57.

 

TABELLINO SQUADRE:

NBP: Convertino, Semeraro 11, Fanelli (C) 16, Carucci 11, Viesti 5, Zimmari 12, Campanelli, Mansueto, Bisanti 2, Gallo (ne). All.: Fanelli.

TDG: Santoiemma 3, Scarati 3, Marangione 10, Larocca 19, Montrone, Mansueto 2, Rotolo 1, Picaro, Ambruoso 21. All.: Cosentino.

PARZIALI: 14-10, 33-20; 48-37, 59-57. 

ARBITRI: Mappa Emanuele di Massafra (TA) e Manaresi Mattia di Taranto.

SEGNAPUNTI: Masiello Rebecca di Massafra (TA).

Maglio Cataldo Carmine, Ufficio Stampa New Basket Palagiano

Commenti

Commodoro in cerca di riscatto
Magica Volley Grottaglie, la carica di Intermite: 'Riprendiamoci la serie D'