Basket Femminile

Nuovi Orizzonti Taranto, vittoria secca con la Talos Basket Ruvo all’esordio in casa

22.11.2022 01:33


PalaMazzola con circa 400 spettatori. Prova superlativa di Palmisano, De Pace e Ciminelli. Ruvo schiacciato 89 a 27

L’attesa per l’esordio delle ragazze della Nuova Orizzonti era sentita nell’entourage del club ionico nonché per il caloroso pubblico (circa 400 le presenze) che, assiepato sulle gradinate del Palamazzola, voleva spingere, idealmente, la squadra a superare l’impatto del debutto tra le mura amiche.

La preparazione certosina del match, non trascurando alcun minuzioso particolare, faceva propendere per il tecnico rossoblù, Orlando, per lo schieramento iniziale, con il quintetto composto da Viesti, Galleggiante, De Pace, Ciminelli e Palmisano. Coach Busini, giunto a Taranto dopo la bruciante sconfitta interna subita dal Lecce, con l’abituale formazione, composta da tante under e alcune vecchie conoscenze della serie, esperte per campionati di serie superiori, tentava di opporsi alle padrone di casa con il “five” articolato da Picca, Putrone, Montaruli, Bitetti e Basile.

Inizio bruciante per le tarantine, subito con un 7 a 0 d’apertura, grazie ad un canestro dalla media della top scorer di serata, Palmisano (alla fine saranno 27 punti), ed una tripla della stessa lunga rossoblù (ne piazzava ben tre dai 6,75, nei momenti topici della gara), seguita da un canestro della De Pace (serata con manina educata e calda), poi le ospiti, con Putrone, iscrivevano i primi due punti, a referto, ma la Nuovi Orizzonti ritornava alla carica, oltre che con Palmisano anche con Gobbi e con la giovane Martelli. Sul 19 a 2, risveglio ospite con Gesmundo, quindi Bitetti, prima con un canestro da due poi, con tre liberi, portava al primo mini intervallo, la formazione ruvese, in svantaggio per 9 a 25.

Alla ripresa del gioco, nella seconda frazione, le tarantine erano con un passo meno accelerato, rispetto alla prima frazione, e le ospiti ne approfittavano con la serata di buona vena di Bitetti che tentava di rintuzzare la progressione della Nuova Orizzonti, abile a portare le ruvesi sul 14 a 31, mentre l’under Cascione, risultava incisiva nella difesa ospite nel realizzare due canestri dalla media, utili a stabilizzare il punteggio con un margine di sicurezza per le ioniche. All’intervallo lungo, la Nuovi Orizzonti era avanti per 41 a 21, ma lungi considerare chiuso il match.

Un grande pressing ed una serie di anticipi, sulla portatrice di palla, non dava respiro alle ospiti, in difficoltà a superare la metà campo nel rispetto della regola degli 8 secondi e le tante palle lasciate alle tarantine, ampliava il divario nel punteggio che si attestava sul 70 a 23, frutto di un parziale travolgente (29 a 2), alla vigilia dell’ultimo quarto.

Negli ultimi dieci minuti di gara, coach Orlando, effettuava una serie di rotazioni per provare diversi schemi di gioco e dare un buon minutaggio a tutto il roster, portato a referto, con la Talos, sempre in difficoltà a penetrare nella difesa ionica, grazie ad un pressing tutto campo, nonché, quando la formazione di Busini aveva l’occasione per concludere a canestro, la squadra tarantina era dominatrice a rimbalzo e veloce nelle ripartenze, in contropiede, utile a dare la possibilità alle attaccanti ioniche nonché alle diligenti under, schierate a turno, di incrementare il punteggio ampliatosi fino al + 62 finale (89 – 27).

La sirena, decretante la conclusione del match, dava la possibilità alla squadra di manifestare una moderata soddisfazione per l’esito dell’incontro nonché al caloroso pubblico rossoblù di ringraziare e, idealmente, abbracciare le ragazze che, rompendo il ghiaccio per l’esordio casalingo, avevano disputato un match con massima attenzione e ligie ai dettami di coach Orlando.

Una gara, il vernissage casalingo delle rossoblù, prova di garanzia, nonché tenuta, in vista delle prossime gare, a partire da quella di sabato, 26 novembre ore 19,15, che vedrà il quintetto ionico confrontarsi, al Palacarrassi di Bari, con la formazione della Pink Sport Time, allenata dall’ex coach rossoblù Palagiano, accreditata quale una delle protagoniste della attuale stagione sportiva, nella lotta al vertice.

Nuovi Orizzonti Taranto – Talos Basket Ruvo 89 – 27 (25 – 9, 41 – 21, 70 – 23)

Nuova Orizzonti: Viesti 2, De Nitto 2, De Pace 15, Catapano Minotti 2, Palmisano 27, Gobbi 4, Ciminelli 11, Galleggiante 8, Cascione 8, Martelli 8, Molino 2, Basta. (All.re William Orlando)

Talos: Belarte, Picca 2, Di Canio, Putrone 2, Catalano, Montaruli 2, Bitetti 13, Visicchio, Magrone 2, Gesmundo 2, Basile 2, Armenti 2. (All,re Attilio Busini)

Note: nessuna atleta uscita per cinque falli. Spettatori presenti circa 400.

Arbitri: Giacomo Tarulli di Sannicandro di Bari e Russo di Mola di Bari.

Commenti

Sparta Taranto & Ippolito Sallustio: Tocci stende il Real Le Torri UTD. L'attaccante: 'Volevamo a tutti i costi la vittoria'
VIDEO Turris-Pescara 2-3. La sintesi del match