Fuori dal Campo

Solfrizzi e Stornaiolo al Teatro 'Orfeo' con 'Tutto il mondo è un palcoscenico'

25.12.2022 21:03

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

TARANTO - “Tutto il mondo è un palcoscenico” interpretato, scritto e diretto da Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, andrà in scena giovedì 29 dicembre alle ore 21 al Teatro Orfeo di Taranto. “Tutto il mondo è un palcoscenico e gli uomini e le donne sono soltanto attori. Hanno le loro uscite e le loro entrate e nella vita ognuno recita molte parti”, così William Shakespeare in “Come vi piace”, quasi a sottolineare che la vita di ognuno di noi sia una sequenza di scene e controscene. Il teatro allora diventa il luogo ideale per parlare delle debolezze, ma anche e soprattutto delle straordinarie qualità del genere umano. Lo scopo è di raccontare la vita del drammaturgo inglese che ha regalato all’umanità l’immaginazione. Perché ebbe tanto successo ai suoi tempi? E perché ancora oggi è così attuale? Per rispondere a queste domande prendete una scena e metteteci un navigato affabulatore ed un comico di razza; aggiungeteci un cavallo di battaglia, una scimmia con la banana in mano ed un omaggio alla canzone neomelodica; agitate per bene e poi farcite con il giovane Amleto, Romeo e Giulietta, una lavatrice stesa al sole ed un’aria di Verdi. Otterrete il succo concentrato del nuovo show di Solfrizzi e Stornaiolo. Uno spettacolo per chi ama il teatro in generale e quello comico in particolare. Ma soprattutto uno spettacolo per quelli che avrebbero preferito rimanere a casa, stravaccati sul divano. Cambieranno idea. Chi non ha ancora sottoscritto l’abbonamento, potrà farlo presso il botteghino del teatro dalle ore 18 in poi, o acquistare i singoli ticket di tutti gli spettacoli in abbonamento e fuori. Ultimi ticket botteghino dalle ore 18 e Pausa Caffè anche la mattina. Online www.teatrorfeo.it e circuito TicketOne. Per informazioni: 3290779521.

Commenti

Covid: il bollettino della Puglia del giorno di Natale. 931 casi su 6818 test
Il Natale di Fabio Ancona: "Orgoglioso della Giovani Cryos"