Ippica

La forma di Zeus Rivarco Op

21.11.2022 12:59


Nuova riunione di corse al trotto all’ippodromo Paolo Sesto, martedì 22 novembre con inizio alle 14.40. Otto le corse in programma, con Tris/Quartè/Quintè abbinata alla settima, premio “ Colonna Traiana”, in programma alle 17.35.

Si tratta di una prova sulla breve distanza riservata a cavalli di categoria F, che vedrà al via diciotto concorrenti dietro l’autostart.

I favori del pronostico spettano a Zeus Rivarco Op, allievo di Claudio De Filippo interpretato da Gennaro Amitrano, che aveva vinto meritatamente una TQQ ad inizio mese ma poi venne squalificato per una rottura prolungata marcata sulla prima curva seguita da un super recupero. Nel frattempo il figlio di Ideale Luis si è rifatto a Napoli, venerdì scorso, vincendo nettamente in 1.14.4 sui 2100 metri.

Due possibili controindicazioni per Zeus Rivarco Op potrebbero essere l’impegno ravvicinato a distanza di quattro giorni, e la distanza breve che non agevola le sue caratteristiche.

Gli avversari più insidiosi sono Totano Jet, alla prima uscita con il training di Vincenzo Castiglia. Il dieci anni da Pine Chip affidato a Vincenzo Gallo viene da un brillante successo centrato a Foggia in coast to coast da 1.13.2. Ma anche Zaire Wise As, ultima “vittima” proprio di Zeus Rivarco Op la settimana scorsa, ma tutto sommato in una categoria alla portata.

E’ ben sistemata Argentina Jet, allenata e guidata da Giuseppe Immobile, che potrebbe sfruttare lestezza iniziale e duttilità.

Si rivede dopo un paio di mesi Alvaro, interpretato da Gaetano Di Nardo, con una forma da verificare ma con buona scia da sfruttare nelle battute inziziali.

Per quanto riguarda quartè e quintè non vanno esclusi Aborigena, molto bene alla penultima uscita; Bombardino Font, che vale molto di più di quanto dica la carta recente; Trouble, in buona condizione ma troppo lento al via; Birbantella Sheba, potenzialmente in grado anche di vincere ma con forma smarrita da mesi; e Byron Di Poggio, grandioso al debutto sulla pista ma confinato in una scomoda terza fila.

ll 22 novembre c'è la tradizionale festa di Santa Cecilia che dà l'avvio al Natale tarantino, il più lungo d'Italia!

E noi dell’ippodromo Paolo Sesto, orgogliosamente tarantini attaccati alle tradizioni, non potevamo non festeggiarla.

Insieme a voi mangeremo le pettole ed accenderemo le luminarie!

 

Ingresso libero e gratuito per tutti.

I NOSTRI FAVORITI: prima 4-2, seconda 2-7-9, terza 15-6-4, quarta 4-1-7, quinta 10-8-1, sesta 10-9-3, settima 11-6-3, ottava 7-1-3.

Commenti

Taranto Spartana (Memorial Martina Zecchino), il miglior portiere settimanale Ranieri: 'Riconoscimento che mi spinge a far bene'
Ex Ilva: a Taranto sciopero e corteo attorno a stabilimento