Eccellenza Pugliese

Sava: Arriva il secondo ko consecutivo

31.10.2021 17:56



Arriva la seconda sconfitta consecutiva (la terza complessiva) per il Sava, che al De Bellis di Castellaneta deve arrendersi alla giovane compagine locale, ben più intraprendente e spinta sino all'ultimo minuto dal calore dei propri tifosi (dettaglio, questo, non trascurabile). Un vero peccato, specie in virtù dei concomitanti passi falsi delle prime della classe.

Del resto, vuoi per le pesanti assenze (Aquaro e Quarta) che per l'ultimo passo inaspettato falso rimediato al Camassa, i biancorossi appaiono opachi, soprattutto nel corso della ripresa, lasciando troppo spesso l'iniziativa ai padroni di casa.

Primi 20' spigolosi e alquanto privi di emozioni, sino a quando Procida insacca su una buona conclusione dal limite leggermente sporcata da una deviazione di Agodirin. Ed è proprio la punta nigeriana a replicare al 32', schiacciando in rete su ottimo suggerimento di Prete. Al 39' ci prova Nicola Pinto, la cui conclusione termina al di sopra della traversa. Quattro minuti più tardi è la volta di Caruso, che sfiora il nuovo vantaggio per il Sava con un tiro a giro che si spegne di poco alto. Nel complesso, una prima frazione che tutto sommato rispecchia le ambivalenze in campo.

Nella ripresa è nuovamente il Sava a ritentare la via del goal e ancora con Caruso, il cui pericoloso tiro da fuori area è respinto in angolo dall'estremo di casa Mennella. Da qui inizia la partita del Castellaneta, che si rende estremamente pericoloso dapprima al 51' con Martinez che, involatosi tutto solo sulla destra, spara dal limite con uno strepitoso Maraglino lì a compiere il miracolo. Alcuni minuti dopo è lo stesso argentino a mandare di poco fuori a due passi dalla porta. Il portierone savese è richiamato agli straordinari al 73' su una conclusione ravvicinata del romeno Stauciuc (ex Primavera del Torino). Nel frattempo, al 76', Zaccaria accende un lume all'interno del grigiore biancorosso, sfiorando il goal con una volè da categoria superiore e scaturita da un prezioso suggerimento di Procida (buona la sua prestazione). Il vantaggio castellanetano è tuttavia inevitabile all' 81', allorquando Palmisano approfitta di un buco in fase difensiva per trafiggere Maraglino. All' 87', infine, arriva la batosta con un rigore assegnato per atterramento su Martinez: dal dischetto lo stesso sudamericano non fallisce.

E' tempo ora di rimboccarsi le maniche e dimenticare presto le ultime due uscite, iniziando già dalla prossima settimana.

CASTELLANETA CALCIO: Mennella, D'Andria (62' Cantalice), Prete, Macaluso, Pitto, Sardella, Pinto N., Pinto A.(62' Barulli), Martinez (88' Abbate), Palmisano (82' Tisci), Agodirin (67' Stauciuc). A disp.: Zigrino, Diprizio, Giannotta, Gramegna. All.: D'Alena

ASD SAVA: Maraglino, De Gregorio, Cimino (77'Greco), D'Arcante, Fabiano, Amaddio, Molfetta (62' Zaccaria), De Luca (82' Giammaruco), Caruso, Procida (85' Riezzo), Beltrame. A disp.: Arcadio, Calò, D'Ettorre, D'Ambrosio, Nigro. All.: Passariello

ARBITRO: Rossini di Torino

MARCATORI: 20' Procida (S), 34' Agodirin, 81' Palmisano, 87' Martinez (rig.)

AMMONITI: Agodirin (C); Fabiano, Amaddio, Molfetta, Procida (S)

Commenti

Martina: Arriva l'ottava vittoria di fila
prova