Eccellenza Pugliese

Ginosa a valanga sul Castellaneta

08.01.2023 22:28

https://www.facebook.com/onoranzefunebritarantolb

GINOSA – CASTELLANETA 6-0

 

GINOSA: De Biasi, Coronese, Di Marco (15’ st Pagone), Gramegna (28’ st Putignano), Donvito, Bitetti (6’ st D’Angelo), Pulpito, Romeo, Serafino, Richella (26’ st Valenza), Verdano (32’ st Gallitelli F.). A disp.: Di Anna, Scarati, Palumbo, Schembri. All. V. Pizzulli

CASTELLANETA: Casamassima, Cazzetta (1’ st Villani), Covelli (2’ st Marchitelli), Balestra, Gioscia (36’ st Pinto), Addabbo, Basile, Bufano, Fede, Aliai, Battista (27’ st Cirillo). A disp.: Carrieri, Lapenna, Lamanna. All. Minosa

ARBITRO: Federico Paladini di Lecce (Assistenti: Gabriele Sindaco e Filippo Alfieri di Lecce).

RETI: pt 8’, 18’ rig. e 38’ Richella, 11’ Serafino; st 19’ Gramegna, 27’ Valenza.

NOTE: Ammoniti Pulpito (G), Cazzetta e Battista (C).

 

GINOSA – Inizia nel migliore dei modi il 2023 per il Ginosa che, al “Miani”, travolge il fanalino di coda Castellaneta con un roboante 6-0 e ritrova il successo dopo quattro ko di fila. Alla vigilia il risultato poteva essere scontato, ma i biancazzurri hanno interpretato con intelligenza il match portandolo sui binari giusti sin dalle prime battute. Gli ospiti valentiniani, dal loro canto, con molti giovani in formazione, hanno mostrato impegno pagando dazio per la minore qualità ed esperienza. Pronti via e dopo appena un giro di lancette corre un brivido lungo la schiena dei padroni di casa quando, su azione di rimessa, Basile scarica un diagonale maligno ravvicinato sul quale è superlativo De Biasi che respinge in angolo. Passato il pericolo il Ginosa prende in mano le redini del gioco ed al 4’ Richella ci prova con un tiro a giro ravvicinato che impegna severamente Casamassima. Gli uomini del tecnico Pizzulli premono ed al minuto 8 sbloccano il match grazie a Richella che, ben servito in profondità, entra in area e con un destro preciso ed angolato fulmina l’estremo difensore biancorosso. Passano tre minuti (11’) ed il Ginosa trova il raddoppio con Serafino che sfrutta la profondità bucando la difesa ospite ed infila Casamassima in uscita. I biancazzurri premono per mettere in ghiaccio il risultato ed al 18’ il tris è servito: Richella viene steso in area da Cazzetta inducendo il direttore di gara ad assegnare il penalty che lo stesso numero dieci ginosino trasforma con freddezza portando il parziale sul 3-0. Al 25’ Di Marco verticalizza per Serafino il quale conclude da distanza ravvicinata alzando di poco la mira. Il Castellaneta sembra in balìa dell’avversario ed al 38’ incassa il poker: scambio veloce tra Serafino e Richella con quest’ultimo che dal fondo, in area piccola, indovina lo spazio giusto per infilare la sfera alle spalle di Casamassima, per la tripletta personale. Nella ripresa il copione non cambia, con i padroni di casa a tenere in mano le redini del gioco e controllare con ordine la gara. Al 4’ è Pulpito ad impensierire la retroguardia ospite con una staffilata sottomisura che si stampa sul palo, mentre al minuto 8 Richella, sugli sviluppi di una punizione calciata da Pulpito, incorna sottomisura chiamando Casamassima ad un intervento non facile e, sul tap-in, Verdano conclude dal limite con la sfera che accarezza il palo. Il “pokerissimo” sembra nell’aria e giunge al 19’ quando Mattia Coronese (buona la sua prova all’esordio con la maglia biancazzurra) imbecca in area, con un lancio millimetrico, Gramegna che incrocia con un destro al volo fulminando Casamassima. Infine, al minuto 27, giunge il 6-0 firmato dal baby Valenza che, subentrato da pochi secondi a Richella, impatta con forza sul match timbrando il proprio nome tra i marcatori con una zampata sottomisura, sugli sviluppi di un angolo battuto da Coronese. Alla fine tre punti preziosi in chiave “salvezza” che giovano al morale ed alla classifica. Prossimo impegno domenica 22 Gennaio (domenica 15 c’è il riposo forzato per la gara di andata della finale di Coppa Italia) sempre al “Miani” contro l’Arboris Belli con l’obiettivo di centrare il massimo risultato e dare continuità al successo odierno.

Commenti

Un’eterna GPK SYSTEM Palagiano sbanca Monopoli dopo quattro overtime
Talsano U19: un pari che non accontenta nessuno tra Talsano e Soccer Massafra